Milano da bere…l’aperitivo green, tutt’altro che un aperitivo per pochi.

L’ora dell’aperitivo si fa verde, e quale evento è più adatto dell’aperitivo come momento di condivisione e coinvolgimento?

Gustoso, leggero e sano: l’happy hour green è sempre più frequente e sta riscuotendo sempre più successo in tantissime zone d’Italia, prima fra tutte a Milano,

la città sinonimo di mondanità, moda e aperitivo, che da oggi appare più ecologica, proprio perché il famoso “ape milanese” incontra la green economy, diventando un’occasione innovativa e particolare per incontrarsi e confrontarsi su tematiche come la sostenibilità e l’ambiente.

Essere vegetariani non vuol dire rinunciare al gusto, anzi, all’happy hour molti locali milanesi si sono attrezzati per soddisfare il gusto dei clienti più esigenti, proponendo delle ricette sfiziose ma tutte rigorosamente green, dai buffet tradizionali con le loro porzioni di verdure grigliate e i prodotti rigorosamente bio, ad un vero e proprio tripudio di finger food, tra verdure, zuppe con ingredienti di stagione, sformato di riso, lasagne veg, miglio col topinambur…

E per quanto riguarda da bere? Potete provare gli aperitivi della casa, oppure le birre artigianali, i vini bio bianco o rosso, e ancora thè, tisane o i centrifugati.

Insomma, quello green è ormai uno stile di vita per disintossicarsi dallo stress metropolitano, e l’aperitivo rappresenta un momento di relax, o, magari, l’occasione per conoscere persone nuove e, perché no, anche l’anima “green” gemella.

Park Hyatt Milano - Lombardy - Historical building

Ma l’aperitivo green è anche vivace e coinvolgente, non solo fine a se stesso, ma anche occasione per mostre, presentazioni di libri e meeting, per sensibilizzare i clienti sulla consapevolezza dei temi ambientali e della sostenibilità.

A questo punto, dunque, non ci resta che brindare e…buon aperitivo a tutti!

E.C.

This entry was posted in Eventi in Programma, Italia and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.